CENTENARIO INCORONAZIONE 
DELLA MADONNA DEL PIANTO 
15 SETTEMBRE 2019
 
 
 
 
PROGRAMMA DELLA SETTIMANA 
 

LUNEDI 9 SETTEMBRE

MARIA AI PIEDI DELLA CROCE DI GESU'

Il malato annunciatore di Dio con la sua croce - Presiede la celebrazione don Michelangelo Finazzi

 

 

MARTEDI 10 SETTEMBRE

MARIA MADRE DEI RAGAZZI E DEI GIOVANI

Maria si prende cura dei giovani, li illumina e li consola - Presiede don Andrea Pressiani

MERCOLEDI 11 SETTEMBRE

MARIA MADRE DELLA FRATERNITA'

Carità e servizio per la Comunità - Presiede Mons. Vittorio Nozza

GIOVEDI 12 SETTEMBRE

SANTA MARIA: VIRGO FIDELIS

La Madonna, Patrona delle forze armate - Presiede don Marco Bresciani capp. militare

VENERDI 13 SETTEMBRE

MARIA MADRE DEGLI UOMINI LIBERI

Maria nostra speranza ci aiuta a crescere, ad essere liberi. - Presiede don Giuseppe Belotti

 

SABATO 14 MARIA MADRE DELLE FAMIGLIE E DELLA COMUNITA'

SANTA MESSA SOLENNE E PROCESSIONE

PRESIEDE S. ECC. MONS. CARLO MAZZA - Vescovo emerito di Fidenza

DOMENICA 15 SETTEMBRE

100° ANNIVERSARIO DELL'INCORONAZIONE

SANTA MESSA SOLENNE

PRESIEDUTA DA S. EM. IL CARD. SEVERINO POLETTO - Arcivescovo emerito di Torino

 

foto a cura di MAURIZIO MOIOLI

 

 

Anche quest’anno la nostra Comunità Parrocchiale di Albino ha solennemente celebrato la Madonna Addolorata: per una settimana intera, ogni giorno, numerosi fedeli hanno frequentato il nostro Santuario della Madonna del Pianto, partecipando alle varie celebrazioni previste per ogni categoria di persona e seguendo sabato 14 settembre la solenne processione con la statua della Madonna, presieduta da S. Ecc. Mons. Carlo Mazza, vescovo emerito di Fidenza.

La domenica 15, con la concelebrazione presieduta da S. Em. il Card. Severino Poletto, Arcivescovo emerito di Torino, si è ricordato il 100° anno dell’incoronazione della statua della nostra Madonna.

Il Comitato organizzatore ringrazia ancora una volta il Signore per avere concesso di celebrare solennemente le devozioni religiose in onore della Madre Addolorata e i tantissimi che, in cerca di conforto, l’hanno voluta invocare con gioia ed entusiasmo con il titolo di Madonna del Pianto.

Si ringraziano inoltre tutti coloro che hanno contribuito per l’ottima riuscita dei festeggiamenti.